• Diritto Penale

    Registrare una conversazione é o non è reato?

    Registrare una conversazione può essere considerato lecito o illecito. All’interno di una conversazione non esiste nessun obbligo di riservatezza. Ovviamente ciò non vale per alcune figure professionali come gli avvocati, sacerdoti medici che svolgono la loro conversazione in campo professionale. Quindi non esistono obblighi a riguardo. La stessa Cassazione si è più volte espressa sull’ argomento.Ovviamente per ogni regola esistono delle eccezioni. Ci sono casi in cui registrare una conversazione rientra in un illecito penale. Quindi la registrazione sia video che telefonica può portare a una querelaConsiderando che la legge non ammette ignoranza bisogna esaminare bene la questione. Prima di decidere se registrare una conversazione bisogna informarsi. Quali sono i…

  • Diritto Civile

    Divorzio

    Il divorzio, o meglio lo scioglimento degli effetti civili del matrimonio, è lo strumento giuridico attraverso il quale è possibile cessare ogni legame giuridico con l’ex coniuge. Con il quale si è già intrapreso e concluso un processo di separazione coniugale.

  • Diritto Civile

    Il contratto di convivenza

    il contratto di convivenza ha principalmente una funzione pratica, in quanto è in grado, e per questo viene maggiormente usato, di disciplinare i principali aspetti di una convivenza: la contribuzione per la spesa famigliare ripartita per ogni convivente; comunione o separazione dei beni;le regole per la stipulazione futura di contratti di locazione o compravendita di immobili; ed anche eventuali trasferimenti di proprietà di immobili.

  • Diritto Civile

    Coppia di Fatto

    Al momento trovo che vi sia ancora molta confusione sulle coppie di fatto, in particolar modo oltre che sul significato del termine la gente si interroga su ciò che comporta legalmente. Nello specifico per coppia di fatto si intende la convivenza di due persone che decidono di non sposarsi e di non dichiarare la loro convivenza attraverso la registrazione al comune di un contratto di convivenza. In caso contrario si appartiene al mondo dei conviventi di fatto. I conviventi di fatto sono due adulti senza nessuna parentela e non uniti in matrimonio o unione civile che si prestano reciprocamente assistenza morale e materiale.

  • Diritto Penale

    L’ abbandono di animali.

    In Estate si sente e si vede spesso trattare l’argomento dell’abbandono di animali anche perché i casi di tale inciviltà aumentano esponenzialmente, purtroppo l’arrivo dei mesi estivi è tragicamente proporzionale ai casi di abbandono di animali domestici, fenomeno che ormai colpisce ogni zona del nostro paese. Pertanto, affinché, si comprenda al meglio ciò che significa tale gesto e, soprattutto, quali conseguenze può comportare, facciamo un breve riepilogo dei principali aspetti dell’argomento, così che chi legge possa fare tesoro e monito di quanto appreso.

  • Diritto Societario

    Il matrimonio

    Il matrimonio non è solo quello celebrato in Chiesa o al Comune ma esistono altre opzioni. Si arriva ad un punto della propria vita in cui ci si sente pronti al cambiamento. Si cresce e le nostre necessità e scelte di vita cambiano. Abbiamo sempre più bisogno di autonomia e sentiamo la necessità di lasciare il nido famigliare per crearne uno tutto nostro con la persona amata. Il matrimonio infatti rappresenta una nuova fase della vita, una sorta di rito di passaggio dove alla fine quasi tutti vogliamo passare. Tornando a noi una volta che si prende questa importante decisione passiamo dall’essere fidanzati all’essere nubendi (così la legge definisce chi…

  • Avvocato Antonio Manzi
    Diritto Societario

    I gradi di giudizio.

    Cosa sono e quali sono i gradi di giudizio? In Italia esistono diversi gradi di giudizio il nostro ordinamento infatti consente di passare da un grado di giudizio all’altro, fino ad arrivare al terzo e ultimo grado dinanzi alla corte di cassazione. Leggendo la costituzione italiana l’occhio cade, sull’articolo 99 del Codice di Procedura Civile il quale articolo recita: “chi vuol far valere un diritto in giudizio deve proporre domanda al giudice competente”. Ed è qui che subentra l’importanza della divisione dell’ordinamento italiano in gradi di giudizio. Il “grado di giudizio” identifica la fase in cui si trova un giudizio.  Nell’ordinamento italiano è presente il principio del “doppio grado di…